Logo Regione FVG

News

Diritti e Storti

 giovedì 31 ottobre 2019

30 anni di diritti dei bambini, 1 mese per festeggiarli.

È stato presentato nella mattinata del 6 novembre al Teatro Miela il progetto Diritti e Storti, un programma ricco di eventi ed avvenimenti, ben 70 appuntamenti, per celebrare i 30 anni della Convenzione Internazionale dei Diritti dei Bambini, firmata da 196 Stati nel 1989 a New York.

L’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste partecipa attivamente e nella giornata di venerdì 8 novembre prevede attività per i più piccoli, dai 0 ai 3 anni con ingresso libero, dalle 10.30 alle 11.30, presso il Distretto 3 di Via di Valmaura 59, proponendo Nati per la Musica, con la collaborazione del Centro per la Salute del Bambino (CSB) onlus.

Giovedì 21 novembre, ore 16.30, presso il Distretto 4 San Giovanni, via Sai 7, 2° piano, incontro di gruppo con famiglie, neonati e lattanti sul tema “Allattamento: diritto alla salute informata, sana, serena…per tutti”.

Le altre manifestazioni spazieranno da attività ludiche a letture di libri per e con i bambini, spettacoli teatrali in lingua slovena e italiana con il supporto del Teatro Stabile Sloveno, ingressi gratuiti all’Immaginario Scientifico, conferenze con Medici specialisti e Pediatri dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo, corsi di robotica con la partecipazione del Collegio del Mondo Unito, prevenzione e informazioni su alimentazioni adeguate e salutari e promozione dell’allattamento al seno materno, laboratori attivi per soli bambini o con la partecipazione dei genitori.

La Convenzione, che si festeggia il 20 novembre nella Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini, è uno strumento creato per gli adulti per la tutela dei minori, ma è fondamentale che bambini, adolescenti e giovani la conoscano e ne diventino i protagonisti indiscussi. Si sottolinea l’importanza della protezione e promozione del bambino come soggetto principale e attivo dei diritti elencati nella Convenzione stessa, principi fondamentali come il diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo e il diritto ad essere ascoltato in tutti i processi decisionali che lo riguardano. Diritto a non essere discriminato per razza, sesso, lingua, religione, considerando l’interesse superiore del minore e molti altri ancora.

 “Questi eventi, che pongono l’attenzione sui minori, sono stati organizzati da enti, associazioni, volontari, insegnanti e alunni di Scuole Medie che assieme hanno collaborato con desiderio, amicizia e a costo zero”, ha detto la dottoressa Elena Dragan, coordinatrice ed ideatrice del programma, “per diffondere l’esistenza e l’importanza di tali diritti poco noti e poco rispettati” ha aggiunto ”tutto questo grazie a molte associazioni, che si sono prodigate per rendere unico e speciale il mese di novembre”.

Programma dettagliato per tutto il mese al sito:

https://asuits.sanita.fvg.it/it/news/2019_11_01-30_dirittiestorti.html

Info sulla pagina Facebook di Diritti e Storti.

Top