Struttura Complessa

Neurochirurgia

Chi siamo

Rientrano nel mandato della SC Neurochirurgia:

  • Garantire le attività di prevenzione, diagnosi e trattamento, in urgenza/emergenza e in elezione alle persone con patologie che interessano il sistema nervoso centrale e periferico incluse le stutture ossee della colonna spinale e cranio.
  • Garantire le attività didattiche universitarie.
  • Realizzare attività di ricerca clinica e di base.
  • Realizzare le attività previste nei piani di formazione aziendale e nelle convenzioni con ASUITs.
  • Contribuire alla valorizzazione, formazione e sviluppo delle competenze del personale.

Storia

La Neurochirurgia di Trieste nasce nel dicembre 1963, come una delle prime Neurochirurgie in Italia, per merito del Prof. Vittorio Giammusso, che proveniva dalla Scuola di Neurochirurgia di Padova. Al Prof. Giammusso, succedeva il Dott. Vassallo, suo allievo, e quindi il Dott. Leonello Tacconi, attuale Direttore della Struttura. Inizialmente ubicata nella palazzina del Centro Tumori, la struttura di Neurochirurgia è stata poi trasferita nel Complesso Ospedaliero di Cattinara.

Evoluzione

Nella nuova sede, la Neurochirurgia si è ben presto dotata di tutta la strumentazione per eseguire interventi di microchirurgia (è stata la prima Neurochirurgia in Italia, ad acquisire l'apparecchiatura stereotassica di Kelly (USA) per rimuovere in maniera superselettiva i tumori cerebrali). Nel contempo si sviluppava al suo interno anche una chirurgia spinale, con metodiche non solo per il trattamento della patologia degenerativa semplice ma anche di quei casi più complessi quali il trattamento della patologia tumorale, ricostruttiva e traumatica.

Il percorso che lo Staff della Neurochirurgia si è imposto è sempre più rivolto al perfezionamento delle tecniche microchirurgiche, dotandosi di strumentazioni sempre più all'avanguardia tra le quali un moderno sistema di microscopia, di neuronavigazione cerebrale e spinale e di monitoraggio intraoperatorio del traumatizzato cranico.

Sempre per quanto riguarda la chirurgia cranica e dei tumori, la S.C. di Neurochirurgia di ASUITs si è specializzata nella chirurgia a paziente sveglio (Awake Surgery) di importanza cruciale in quelle lesioni la cui resezione potrebbe portare a gravi danni di motilità e di linguaggio.
Questo tipo di chirurgia si è sviluppata con la costante e continua collaborazione con la S.C. (UCO) Clinica Neurologica per il monitoraggio neurofisiologico in Sala Operatoria, collaborazione estesa anche al monitoraggio per patologie spinali complesse.
Con l'avvento della RNM a 3 Tesla in dotazione alla S.C. Radiologia, le potenzialità per la chirurgia cranica sono notevolmente aumentate.

L'evoluzione della Neurochirurgia ha riguardato anche altri campi dci questa branca superspecialistica ed in particolare:

  • La chirurgia vascolare cranica, con le microdecompressioni vascolari per le patologie quali la nevralgia del Trigemino, l'emispasmo del facciale, le sindromi vertiginose disabilitanti; i by-pass tra circolo arterioso periferico e circolo arterioso intracranico per le ischemie e le patologie complesse aneurismatiche.
  • La chirurgia spinale maggiore, con trattamenti di patologie spinali complesse e degenerative, con approcci alla colonna posteriori ed anteriori per la colonna dorsale e lombare, con innesto di protesi discali cervicali, con trattamenti per il ripristino del bilanciamento fisiologico della colonna ed interventi di artrodesi per patologia degenerativa, tumorale e traumatica sia in elezione sia in urgenza, nonché tutta la chirurgia per la patologia tumorale e vascolare midollare.
  • La microchirurgia delle patologie spinali discali e degenerative.
  • La chirurgia mininvasiva al rachide cervicale e lombare con approcci endoscopici (centro di eccellenza per il Nord-Italia) per le ernie discali cervicali e lombari e per le patologie stenotiche del rachide.

Reparto

La Struttura di Neurochirurgia è munita di una Biblioteca con un sistema di mezzi audiovisivi di didattica per aggiornamenti, meeting e Audit e di una Conference Room.
I degenti possono usufruire di una sala polifunzionale adibita a salotto e sala pranzo e che possiede una televisione e libri di lettura.
Dei Depliant riguardo le principali patologie chirurgiche completi di informazioni sulla etiologia, diagnosi, trattamenti chirurgici e consigli post-operatori sono a disposizione per tutti i pazienti e familiari. Inoltre, i Degenti possono usufruire di un bagno con vasca apribile, riducendo al minimo i problemi per i pazienti con deficit motori.

Sicurezza e Comfort del Paziente

Le cure praticate sono costantemente aggiornate e dettate principalmente dalle conoscenze presenti nella letteratura scientifica oltre che dalle esperienze sia del Direttore sia dei Medici acquisite presso strutture Europee e Paesi Anglo-sassoni.
La riduzione dei traumi psicologici praticata con vari espedienti (per esempio è stato eliminato il taglio dei capelli nella chirurgia cranica) rende meno sofferente l'affrontare la malattia da parte dei pazienti (specialmente, ma non solo, di quelli più piccoli).
Lo Staff di neurochirurgia è convinto che i risultati dipendano anche dal confort ricevuto, dalla disponibilità manifestata e dal continuo conforto dei familiari ed amici.

Ulteriori informazioni sono disponibili nella Carta dei Servizi

Contatti

telefono: 040 3994735 (Segreteria)
fax: 040 3994285 (Segreteria)
email: neurochirurgia.direzione@asuits.sanita.fvg.it

Indirizzo

Strada di Fiume 447
34149 Trieste (TS)
7° piano Torre Chirurgica
sulla mappa indicazioni stradali

Persone

Facente funzioni Direttore: dott.ssa Sara Baldo

ultima modifica: 21 gennaio 2019 Commenti / Suggerimenti