Struttura Complessa

Anestesia e Rianimazione e Terapia Antalgica

Servizio del dolore post-operatorio

Dal 1998, presso l'Ospedale di Cattinara, Trieste, è in funzione un servizio per il controllo del dolore acuto postoperatorio (Acute Pain Service), del dolore acuto da trauma e viscerale. Si occupa della valutazione, della gestione e dell'educazione del paziente.
Inoltre cura la formazione del personale sanitario alla gestione del dolore.
Durante la visita anestesiologica presso l'ambulatorio di anestesia o nel reparto di degenza, il medico informa il paziente sulle modalità di anestesia e di analgesia postoperatoria fruibili, integrando le informazioni con degli opuscoli informativi.
Il medico anestesista che ha assistito il paziente durante l'intervento chirurgico, prescrive la terapia antalgica, utilizzando dei protocolli operativi relativi alle tipologie di intervento chirurgico, alla severità del dolore atteso, alle condizioni generali del paziente e alle patologie concomitanti.

I pazienti nella fase postoperatoria, in particolare quelli con dolore da moderato a severo, sono monitorati presso i reparti di degenza per alcuni giorni (in media 3-4), ad intervalli prefissati e al bisogno tramite il cercapersone aziendale (4038-035). L'attività è garantita dall'equipe infermieristica del servizio APS, in collaborazione con i medici specializzandi in Anestesia e Rianimazione e con il personale medico ed infermieristico dei reparti di degenza.
Il medico anestesista responsabile del servizio o in servizio di guardia interviene per la modifica delle prescrizioni, la somministrazione di terapie supplementari e la risoluzione di eventuali effetti collaterali indesiderati.

Nel corso delle visite sono monitorati: l'intensità del dolore a riposo ed in movimento, riferita dal paziente con l'ausilio delle scale visive o verbali (VAS, NRS, VRS), i parametri vitali del paziente, il grado di sedazione e la presenza di nausea, vomito o altri effetti collaterali legati alle tecniche analgesiche utilizzate.

Il servizio per il controllo del dolore acuto postoperatorio è attivo ogni giorno 24 ore su 24 in quanto la sua attività è finalizzata a monitorare e garantire l'efficacia e la sicurezza del trattamento analgesico, ed a fornire, quanto più tempestivamente possibile, il sollievo dal dolore (l'obiettivo è quello di mantenere un valore di VAS a riposo ed in movimento < 3).
Tutti i dati rilevati vengono registrati su apposite cartelle di analgesia e successivamente informatizzati.

Frequenti follow-up, eseguiti dal medico responsabile del servizio, consentono di valutare la qualità dell'analgesia e di adeguare i protocolli operativi, per consentire un continuo miglioramento degli standard. Il servizio, inoltre, controlla la qualità percepita dall'utente con la somministrazione di un questionario in forma anonima; le domande riguardano la qualità dell'informazione ricevuta, dell'analgesia e dell'assistenza. La rilevazione viene effettuata periodicamente, al termine del trattamento analgesico, su un campione di pazienti tramite un intervistatore estraneo allo staff dell'APS.

Annualmente sono organizzati dei corsi di formazione teorico-pratici aziendali, a cura del responsabile e dello staff infermieristico del servizio indirizzati a tutto il personale sanitario per migliorare le conoscenze e la diffusione delle procedure relative alla valutazione ed alla gestione del dolore acuto.

torna su
ultima modifica: 14 gennaio 2019 Commenti / Suggerimenti