Struttura Complessa

Malattie Infettive

Chi siamo

Rientrano nel mandato della struttura:

  • Garantire le attività di assistenza sanitaria alle persone affette da malattie infettive e tropicali, anche provenienti da altre aree regionali ed extraregionali.
  • Garantire le attività didattiche universitarie previsti dagli ordinamenti dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Ostetricia e Infermieristica
  • Realizzare attività di ricerca clinica nell'ambito di collaborazioni con altre strutture aziendali, nazionali ed internazionali e la ricerca di base in collaborazione con istituzioni nazionali ed internazionali (Area Science Park e International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology – ICGEB- di Trieste, IRCCS Lazzaro Spallanzani, Istituto Superiore di Sanità – ISS-, World Health Organization – WHO).
  • Realizzare le attività previste nei piani di formazione aziendale e nelle convenzioni con ASUITs.
  • Contribuire alla valorizzazione, formazione e sviluppo delle competenze del personale.
  • La Struttura è sede di formazione della Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive dell'Università di Verona.


Il reparto ospedaliero di Malattie Infettive nasce nel 1886 e, secondo la concezione dei "lazzareti" del tempo, viene dislocato nell'ambito dell'Ospedale di Santa Maria Maddalena di Trieste. A partire dalla seconda metà del 'novecento', le patologie da agenti infettivi mutano, alcune scompaiono quasi del tutto (come ad esempio il tifo o la poliomielite), altre riemergono (come la tubercolosi) mentre si affacciano nuove forme infettive che non richiedono isolamento 'stretto', aereo o per contatto (come ad esempio l'infezione da HIV/AIDS, la legionellosi, alcune infezioni tropicali, le infezioni del paziente immunodepresso, le febbri in accertamento diagnostico). Nel marzo 2000, la Struttura Complessa di Malattie Infettive viene finalmente trasferita all'Ospedale Maggiore, nella palazzina che ospitava la Scuola per Infermieri G.Ascoli.


Attualmente la struttura comprende 17 posti letto di degenza (3° piano), in camere a 1-2 letti, tutte dotate di sistemi di ventilazione protetta e di servizi igienici autonomi, permettendo pertanto una degenza confortevole ed in condizioni di sicurezza per paziente, visitatori e personale di assistenza. Il reparto è inoltre dotato (2° piano) di 4 posti letto di day-hospital e di 3 ambulatori destinati a soggetti esterni o provenienti dal Pronto Soccorso.

Il reparto di degenza accoglie pazienti con patologie infettive che comportano isolamento (tubercolosi polmonare ed extrapolmonare, meningiti ed encefaliti, epatiti acute virali, infezioni gastrointestinali, malattie esantematiche complicate), patologie infettive che non richiedono isolamento aereo o per contatto (infezione da HIV/AIDS, infezioni tropicali quali ad esempio malaria o leishmaniosi) e patologie infettive non contagiose (sepsi/infezioni del sangue, endocarditi infettive, infezioni del paziente sottoposto a trapianto o immunocompromesso, febbri di origine sconosciuta, infezioni osteoarticolari complesse) che richiedono la competenza dell'infettivologo in qualità di specialista in diagnosi e terapia antibiotica delle malattie da agenti microbici.


La Struttura Malattie Infettive ha in dotazione un ecografo digitale donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio Trieste, destinato alla diagnostica con ultrasuoni di patologie epatiche (epatiti virali, ascessi epatici e cisti parassitarie), linfoadenopatie (mononucleosi infettiva, infezione da citomegalovirus, tubercolosi), pleuriti con versamento pleurico ed altre patologie infettive che richiedano la diagnostica per immagini preliminare.

Contatti

telefono: 040 3992594 (Segreteria)
fax: 040 3992652 (Segreteria)
email: malattie-infettive@asuits.sanita.fvg.it

Indirizzo

Via Gatteri 25
341245 Trieste (TS)
2° e 3° piano, Palazzina Infettivi - lato via Gatteri 25
sulla mappa indicazioni stradali

ultima modifica: 2 novembre 2018 Commenti / Suggerimenti