Struttura Complessa

Fisica Sanitaria

Chi siamo

L'istituzione dei Servizi (ora Strutture) di Fisica Sanitaria negli ospedali, risale al 1969 e il loro compito, così come definito dalla normativa, consiste nella "risoluzione di problemi di fisica nelle applicazioni dell'elettronica e nell'impiego di isotopi radioattivi e di sorgenti di radiazioni per la terapia, la diagnostica e la ricerca e nella sorveglianza fisica per la protezione contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti".

Lo stato giuridico del fisico medico nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale è stabilito dal Decreto Legislativo n°502/1992, riguardante la riorganizzazione del SSN, che inquadra il fisico nell'ambito della dirigenza sanitaria insieme ad altri laureati non medici quali biologi, chimici, psicologi e farmacisti.

Negli anni il ruolo del fisico medico si è venuto sempre più precisando, anche grazie a ulteriori leggi nazionali, mutuate da altrettante norme della Comunità Europea relative ai rischi connessi all'impiego di radiazioni ionizzanti (D. Lgs. 230/95 e s.m.i. in materia di radioprotezione degli operatori e della popolazione, D. Lgs. 187/00 in tema di radioprotezione dei pazienti; D. Lgs. 81/08 sulla sicurezza).

La Fisica Sanitaria ha sviluppato e tutt’ora porta avanti collaborazioni con enti e istituzioni scientifiche nazionali e internazionali.  In particolare è in corso da anni una collaborazione con il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” di Miramare (ICTP) formalizzata da una convenzione aziendale.

Rientrano nel mandato della SC Fisica sanitaria:

  • Garantire le attività necessarie per la sicurezza legata alle radiazioni ionizzanti per i lavoratori dell'Azienda e per i pazienti esposti.
  • Garantire la sicurezza in Risonanza Magnetica.
  • Garantire la sicurezza nell'impiego di radiazioni ottiche-laser.
  • Garantire la stesura di piani di trattamento per pazienti sottoposti a radioterapia.
  • Garantire l'ottimizzazione nell'esecuzione degli esami diagnostici in radiologia e medicina nucleare.
  • Garantire le attività didattiche universitarie previste dagli ordinamenti dei corsi di laurea in Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia, specializzazione in Radiodiagnostica e Master di II livello in Medical Physics.
  • Realizzare attività di ricerca clinica e di base (collaborazioni con la facoltà di Fisica).
  • Realizzare le attività previste nei piani di formazione aziendale e nelle convenzioni con ASUITs.
  • Contribuire alla valorizzazione, formazione e sviluppo delle competenze del personale.
Contatti

telefono: 040 3992341 (Segreteria)
fax: 040 3992367 (Segreteria)

Indirizzo

Via della Pietà 2/2
34129 Trieste (TS)
Palazzina ex Anatomia Patologica - 2° piano
sulla mappa indicazioni stradali

In questa struttura

Radioprotezionistica

Le mansioni principali svolte dalla Struttura si possono riassumere in: Radioprotezione del personale dell'Azienda esposto alle radiazioni ionizzanti e non-ionizzanti. Radioprotezione dei pazienti sottoposti a indagini diagnostiche e trattamenti segue

ultima modifica: 5 novembre 2018 Commenti / Suggerimenti